Blog

idee salvaspazio casa piccola

Casa piccola? 7 idee salvaspazio per case dai 30 ai 50 metri quadri

Diciamocela tutta, quelle case enormi con tante stanze tipiche di qualche generazione fa non esistono più. La concezione architettonica delle abitazioni infatti, è molto cambiata nel tempo tanto che oggi si prediligono di gran lunga appartamenti più piccoli rispetto, senza andare troppo lontani, agli anni ‘80. Questo deriva senza dubbio anche da un cambiamento culturale della società, se prima si metteva su famiglia sin da giovanissimi, oggi la linea temporale costituita da unioni e figli si è spostata decisamente in avanti. I motivi di un tale “spostamento” potrebbero formare un elenco davvero lunghissimo e soprattutto “opinabile”,  bypassiamo quindi il problema concentrandoci sul vero tema di questo post: “ok, c’abbiamo le case piccole, come facciamo per ottimizzare gli ambienti? Come ottenere idee salvaspazio per la nostra casa di 30 o 40 mq?” Cerchiamo di ispirarci un pò 🙂

7 consigli salvaspazio per una casa da 30-50 mq

Quando si vive o si decide di acquistare una casa dalla metratura ridotta, può essere  difficile intervenire in modo strutturale (per budget, morfologia dell’immobile etc). Di fronte a questa difficoltà quindi, come fare per godersi appieno il proprio spazio senza troppe rinunce?

Arredare una casa di 30 mq o di 50 mq può rappresentare una vera sfida per ogni architetto o interior designer ma allo stesso tempo, il monolocale o bilocale può davvero trasformarsi in un’occasione per stimolare l’ingegno e mettere in pratica soluzioni salvaspazio che fino a ieri sembravano fantascienza. Avere poco spazio non significa necessariamente non avere un’identità! Lo staff di Ristruttura 4.0 lo sa bene ed è per questo che vi lascia questi piccoli consigli:

  1. Porte filomuro
  2. Tavolo a scomparsa o ribaltabile
  3. Elettrodomestici a incasso
  4. Letto a scomparsa o a contenitore
  5. Armadi filomuro
  6. Porte finestre con apertura esterna
  7. finestre con apertura a bilico

 

1 . Adottare Porte filomuro con pittura identica alla parete

Le porte filomuro sono il massimo per chi ha bisogno di salvare spazio in casa e renderla soprattutto percettivamente più grande. Si tratta di particolari porte senza cornici né stipiti a vista e vengono integrate direttamente nella parete con cui condividono (se si vuole) la pittura. Lo stratagemma della pittura può costituire un ulteriore vantaggio in ottica salvaspazio: scegliendo la stessa della parete, la porta si camufferà del tutto creando un effetto davvero d’impatto! Le porte a filomuro possono essere sia con apertura a battente che scorrevole (noi di Ristruttura preferiamo le scorrevoli), possono avere il telaio complanare inglobato nella parete o meno e molto altro ancora. Quella delle porte a filomuro è una scelta decisamente salvaspazio per chi ha una casa piccola: provare per credere!

Il nostro staff vi consiglia le Porte Filomuro Franzese Andromeda:

come arredare una casa piccola come arredare una casa piccola consigli

  2 . Scegliere un Tavolo della cucina a scomparsa o ribaltabile

Il tavolo a scomparsa per la cucina è un altro espediente che può venirvi in soccorso quando la mancanza di spazio rappresenta un problema. Può essere installato direttamente nella parete (tavolo a scomparsa a muro)  ed essere richiuso sfruttando le gambe pieghevoli o si può optare per un tavolo “mobile” richiudibile che può essere riposto in qualsiasi angolo della casa una volta utilizzato

3 .  Scegliere Elettrodomestici a incasso

In moltissimi appartamenti oggi, si adotta questa soluzione quand’anche non ci sia un problema di spazio. Dalla lavastoviglie alla lavatrice, i mobili ad incasso riescono perfettamente nell’intento di creare ariosità agli ambienti, senza dover rinunciare ovviamente alla comodità di soluzioni tecnologiche. Oltre a lavastoviglie e lavatrice può essere incassato anche il forno, i congelatori, gli umidificatori fino ad arrivare ai condizionatori.

4. Scegliere il Letto a scomparsa o Letto contenitore

Il letto a scomparsa è una soluzione particolarmente indicata per chi sceglie di vivere, ad esempio, in un loft. Se si ha uno spazio unico, il concetto di trasformazione degli ambienti diventa cruciale per meglio venire incontro al passaggio notte/giorno. Esistono in commercio moltissime tipologie di letti in grado di rispondere a questa esigenza (e non parliamo necessariamente di divani letto!) al fine di far diventare la propria casa fruibile in ogni momento e poli-funzionale. I letti a scomparsa possono diventare dei veri e propri mobili come ad esempio librerie, tavoli e molto altro ancora, il vostro architetto Ristruttura 4.0 saprà sicuramente stupirvi con soluzioni creative ed inaspettate!  Se parliamo invece di camera da letto, la soluzione più indicata è senza dubbio il letto con contenitore. Il letto a contenitore è utilissimo per guadagnare spazio soprattutto per camere da letto di pochi metri quadri, dove quindi trovare spazio per un bell’armadio può diventare un’impresa non da poco. All’interno del cassettone potrete riporre abiti, scatole e perché no, un intero cambio di stagione.

 5. Scegliere gli Armadi filomuro

Il “filomuro” è decisamente diventata una tendenza di arredo molto utilizzata da chi non può contare su una casa molto grande ma anche da chi è attratto dal design e dalla ricercatezza. Che si tratti di porte o di armadi infatti, il filomuro garantisce quel tocco di classe in più agli ambienti della vostra casa. Come per le porte, anche gli armadi filomuro possono essere ad apertura scorrevole o battente, può mantenere delle piccolo sporgenze che però, per un miglior risultato, vi consigliamo di eliminare del tutto. Le cabine armadio a filomuro sono disponibili di norma sia per intonaco che per pareti in cartogesso.

6. Scegliere porte finestre con apertura esterna

Le porte finestre sono molto comode e soprattutto garantiscono una maggiore luminosità ai nostri appartamenti. Negli ambienti piccoli però, uno dei problemi che può verificarsi è sicuramente quello relativo allo spazio che viene mangiato dall’apertura delle ante. Pensiamo a quante volte abbiamo dovuto rinunciare a spostare un tavolo o un divano o più semplicemente rinunciare ad oggetti di design, archi e colonne solo perché, aprendo la finestra, le ante andavano a finire su quegli oggetti… Bene, con le porte finestre con apertura esterna questa problematica sparisce del tutto! Il funzionamento è abbastanza scontato, si tratta di finestre che non hanno un’apertura verso l’interno dell’ambiente ma appunto, si apre verso l’esterno, garantendo parecchio spazio in più ed un senso di maggiore dinamicità.

Il nostro staff vi consiglia SPI Finestre 

7 .  Scegliere finestre con apertura a bilico

Ideali per mansarde e per chi sceglie di avere finestre da tetto.

 

 

 

Leave a comment